Cerca nel sito
Don Fortunato di Noto a Macerata. Venerdì 27 gennaio.
Leggi tutto
Secondo Incontro Aiart presso l'istituto superiore Vanvitelli-Stracca Angelini ad Ancona.
Leggi tutto
Continua l’impegno di Aiart Marche nella promozione di alleanze educative
Leggi tutto
Riparte da Chiaravalle (AN) l'anno formativo dell'Aiart Marche.
Leggi tutto
AUGURI AIART
Leggi tutto
Aiart Marche ad Ancona per comprendere meglio le “Relazioni e i rischi nell’era digitale”
Leggi tutto
"Media education, digital generation" il progetto continua...
Leggi tutto
Giornata Mondiale dei Diritti dell’Uomo
Leggi tutto
E' online il nuovo sito istituzionale dell’Aiart www.aiart.org.
Leggi tutto
Sabato 26 novembre Lorenzo Lattanzi interverrà a Napoli
Leggi tutto
Venerdì prenderà il via l’undicesimo ciclo d’incontri rivolti a giovani, genitori, insegnanti, catechisti
Leggi tutto
Questo il tema centrale affrontato dall’AIART l’11 e 12 novembre, presso l’Aula Magna “Angeli Custodi” della CEI
Leggi tutto
Da spettatori a cittadini mediali. L'AIART di fronte alle sfide della cultura digitale.
Leggi tutto
Il nuovo presidente provinciale è Giacomo Buoncompagni, 27 anni, originario di Agugliano
Leggi tutto
Farà tappa a Monte Roberto (AN) il tour formativo dell’aiart Marche lunedì 17 e martedì 18 ottobre.
Leggi tutto
Educarsi alla rete e al digitale.
Leggi tutto
Padula “Questo accordo mescola pericolosamente due idee incompatibili di gioco:
Leggi tutto
AIART: mano tesa e voce ...fuori dal CORECOM
Leggi tutto
Il triste epilogo del CORECOM fantasma
Leggi tutto
Il suicidio di Tiziana Cantone e la violenza sulla ragazza di Rimini impongono una riflessione seria.
Leggi tutto

Associazione spettatori onlus Marche

Spettatori Protagonisti 

marche@aiart.org

Da oltre 50 anni l'A.I.A.R.T (Associazione Italiana Ascoltatori Radio e TV onlus) promuove la conoscenza dell'incidenza sociale, culturale e antropologica che i vecchi e nuovi mezzi di comunicazione esercitano sulla vita degli individui e delle comunità;

Leggi Tutto A.I.A.R.T. Marche

A.I.A.R.T. Marche - TGR Marche

TGR Marche delle 14 del 14/12/2015

Il servizio del TgR Marche relativo al lancio del Piano Nazionale Scuola Digitale a cura dell'Ufficio Scolastico Regionale per le Marche.Complimenti ai ragazzi e alla loro creativa partecipazione!Ringraziamo il prof. Domenico Consoli per l'organizzazione dell'iniziativa e per l'invito.

Pubblicato da AIART Marche su Martedì 15 dicembre 2015

TGR Marche delle 19,30 del 14/12/2015

Altro servizio del TGR Marche della sera, dedicato al lancio del Piano Nazionale Scuola Digitale, a cura dell'Ufficio Scolastico Regionale per le Marche.Ringraziamo la Redazione Rai Marche e il prof. Domenico Consoli dell'USR Marche.

Pubblicato da AIART Marche su Martedì 15 dicembre 2015

Leggi Tutto
  • Obbiettivo Marche - Ludopatia
  • DEDICATO AI BAMBINI MA NON SOLO
  • Il processo penale mediatico: una perversione della nostra società.
tab 12

Emergenza Ludopatia ne parla L'avv. Osvaldo Asteriti

L'avv. Osvaldo Asteriti di Jesi socio e amico dell'aiart parla dei rischi della ludopatia e delle distorsioni nella comunicazione pubblicitaria dei vari "Gratta e Vinci" in questa interessante intervista rilasciata a Tv Centro Marche (obiettivo Marche). Da vedere e diffondere.

tab 10

Come saprete, Alberto Stasi è stato condannato in via definitiva a sedici anni di reclusione per l’omicidio di Chiara Poggi, avvenuto a Garlasco il 13 agosto 2007.

La Corte di Cassazione ha dunque scritto la parola “fine” su di una vicenda processuale a dire il vero parecchio contorta. Di fatti, Stasi era stato inizialmente assolto – in primo ed in secondo grado- ma nel 2013 la Cassazione ne ha annullato la senteza di assoluzione. Richiedendo che fossero presi in considerazione un capello ed alcuni residui di DNA trovati sul corpo della vittima e mai analizzati. A prescindere dalle caratteristiche precipue della vicenda – della quale conosco solo ciò che è stato scritto sui giornali – credo che il processo Stasi possa aiutarci a riflettere sull’attuale crisi della giustizia penale e sulla discutibile industria mediatica che da essa trae linfa vitale. Fonte e per leggere tutto Guido Saraceni

AGENDA AIART MARCHE
venerdì 27 gennaio, alle ore 21,15

presso la Chiesa del "Buon Pastore", via Pavese, 2 Macerata (quartiere Collevario)

Il secondo incontro de "L'arte educativa del servizio", undicesimo ciclo di appuntamenti formativi per educatori, catechisti e genitori sull'educazione, organizzato dalla Rete per l'Educazione, di cui oltre all'AIART fanno parte ACLI, Age, ACI, CSI, AIMC, UCIIM, Movimento per la Vita, Movimento per l'Infanzia, Figli della Luce, vedrà l'intervento di don Fortunato Di Noto

Mercoledi 25 gennaio

La Dr.ssa Tullia Mauriello, vicepresidente Aiart Macerata, incontrerà gli studenti dell’istituto superiore Vanvitelli-Stracca Angelini ad Ancona.

Affronterà la tematica inerente il “bullismo e cyberbullismo” individuandone le cause e i possibili atteggiamenti positivi e negativi, in termini di approccio educativo globale.

Lunedì 16 gennaio alle ore 18

"Relazioni web-mediate. Educare nell'era di Internet"

Con questo tema l'Aiart Marche parteciperà al progetto "Genitori a Scuola" lunedì, 16 gennaio alle ore 18, presso l'aula magna del liceo "Vittorio Emanuele II" di Jesi (AN). Una serie d'incontri tesi a promuovere una più profonda allenza educativa tra Scuola e Famiglia. Poiché dalla sinergia, dal dialogo e dalla collaborazione dipende il successo formativo degli alunni in termini di maturazione personale e culturale.

Domenica 8 gennaio

"L'educatore digitale terrestre. La multimedialità come sfida educativa".

Domenica 8 gennaio alle ore 15,30, presso il teatro parrocchiale adiacente all'Abbazia di Santa Maria in Castagnola, Lorenzo Lattanzi presidente Aiart Marche e Giacomo Buoncompagni presidente provinciale Aiart Macerata terranno un incontro per genitori, educatori e catechisti dal tema "L'educatore digitale terrestre. La multimedialità come sfida educativa".

  • partner 11
  • Canale 28 digitale terrestre
  • Servizio di informazione religiosa
  • Avvenire
  • L'Osservatore Romano
NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.